AUGURI E UN GRAN BEL REGALO!

MESSAGGIO D’AUGURI DEL PRESIDENTE PER UN SERENO NATALE E UN FELICE 2021

Stiamo attendendo tutti che questo funesto 2020 finisca, nella speranza che, come d’ incanto, il solo succedersi temporale tra un anno ed un altro possa trascinare via le disgrazie, le limitazioni e le privazioni di libertà che abbiamo subito, tutti, negli ultimi mesi.

Il periodo natalizio di questo disgraziato 2020 è veramente insolito, anche al campo di Alte: ogni anno c’erano moltissime attività che organizzavamo per poterci incontrare, salutarci, scambiarci gli auguri. L’accensione dell’albero, le cene con ogni squadra, la consegna dei calendari in Piazza San Paolo, le ottime cioccolate calde e gli speciali brulé. Tutto questo ovviamente manca, manca moltissimo.

In questo momento ci stiamo confrontando con uno stravolgimento delle  nostre vite,  il che genera in noi pensieri, emozioni e sensazioni magari sconosciuti prima, soprattutto per i bambini e i ragazzi: paura di non uscire più di casa, paura che si ammalino le persone amate, noia di stare a casa, rabbia per la situazione.

Per rendere meno dura questa triste realtà, abbiamo deciso di impegnarci al massimo, come società, per garantire la possibilità ai ragazzi di continuare ad allenarsi nel massimo della sicurezza possibile, seguendo tutti i protocolli imposti dalla federazione. Abbiamo letto centinaia di regole e comunicati, ci siamo organizzati, abbiamo acquistato termoscanner, gel disinfettanti, abbiamo messo in sicurezza le nostre strutture, tutto per continuare, nel nostro piccolo, a dare una speranza. E vi assicuro che vedere i ragazzi giocare, sentire le grida di gioia e percepire la loro felicità nello stare insieme in un campo da calcio ci rende orgogliosi della scelta che abbiamo preso. Un grande grazie va ai misters che sono stati entusiasti di seguire le direttive societarie, alle persone che dedicano il loro tempo, tutti i giorni, per misurare la temperatura, eseguire le registrazioni e assicurarsi che i protocolli vengano rispettati.

Ancora un po’ di pazienza e potremmo tornare alle nostre vite, a vivere nuovamente e pienamente gli affetti con i nostri cari. L’arrivo e la distribuzione del vaccino è prossima e credo che questa sia un’ottima notizia, perché solo grazie ad una massiva vaccinazione avremo la possibilità di vedere un calo significativo dei contagi, dei morti e di conseguenza tornare a svolgere in tranquillità le nostre attività, tra cui le partite, i tornei e i campionati.

Non dobbiamo abituarci alla vita che stiamo vivendo ora, la vita che meritiamo e che auguro a tutti voi è quella che gustavamo prima della pandemia. Mi rendo conto che non è sempre facile e a volte bisogna proprio sforzarsi. Ma cerchiamo almeno una cosa al giorno, anche una piccola cosa, per cui essere contenti.

E’ proprio questo il mio augurio per il Natale e per il nuovo anno: a tutti voi tesserati, genitori e tifosi, auguro che il clima natalizio vi aiuti a ritrovare la felicità per le piccole cose.

Vi saluto e abbraccio (virtualmente) lasciandovi una citazione da uno dei libri del mio scrittore preferito, che credo che spieghi molto bene il concetto della “felicità per le piccole cose”.

Da “La gabbianella e il gatto”, di Luis Sepúlveda: «Ora volerai, Fortunata. Respira. Senti la pioggia. È acqua. Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come una ricompensa dopo la pioggia. Senti la pioggia. Apri le ali»

PS: Vi lascio con una notizia in anteprima che è un enorme regalo che l’amministrazione comunale proprio in questi giorni ha deciso di fare all’ASD ALTE CECCATO. E’ ufficiale: nel 2022 avremo il campo d’allenamento in sintetico. Non è un regalo solo per le Alte calcio, ma anche per tutti voi amici giallorossi!!