I 70 ANNI DI UNA BANDIERA

Oggi, 18 Novembre é una data importante in casa giallorossa, ma non solo, é una data importante anche per tutti i tifosi del Lane. Oggi compie 70 anni Attilio Berti, storico giocatore del Vicenza calcio e da tanti anni legati alle Alte.

Cresciuto nella squadra del suo paese natale, la Marzotto Valdagno, debutta in prima squadra proprio con i bianco-azzurri. Notato dal Lanerossi Vicenza, debutta prima nel settore giovanile e poi in prima squadra in Serie A. Con il Lanerossi gioca 5 stagioni. Nel 1975 approda al Padova, dove rimane fino al 1981. Chiude la sua carriera di calciatore alla Marzotto Valdagno, dove l’aveva cominciata.

Ci piace ricordarlo con le sagge parole del suo storico amico e compagno di squadra Adriano Bardin

…era sempre lì, davanti a me, il difensore che fa sentire il suo portiere al sicuro, quello che si trova sempre sulla traiettoria del tiro e copre metà specchio della porta, quello che sulle punizioni a due va dritto e senza paura incontro alla palla per non lasciare a chi calcia il tempo di pensare. In campo e fuori dal campo Berti aiutava tutti, compagni, magazzinieri, perfino il giardiniere. Giocasse o non giocasse, non l’ho mai sentito lamentarsi. Attilio era uno di cui fidarsi sempre.

E proprio queste ultime parole rispecchiano l’essenza di Attilio, bontà e disponibilità che alle Alte abbiamo imparato ad apprezzare. Soprattutto in questo periodo di emergenza COVID: Attilio é ogni giorno al campo a registrare le presenze e a misurare la temperatura a tutti i ragazzi che vengono allenarsi.

Grazie di cuore Attilio e soprattutto TANTI AUGURI DA TUTTI NOI !!