IL NS. VIDEO PER L’INTEGRAZIONE VINCE IL PREMIO SCALABRINI

Sabato mattina 3 giugno 2017, nella splendida cornice di Villa Cordellina a Montecchio Maggiore, si é svolta la quinta edizione del Premio Beato Scalabrini che, ogni anno, la congregazione bassanese del vescovo pioniere dei diritti dei migranti nel mondo assegna a 14 istituzioni, scuole, associazioni che si sono particolarmente distinte nel promuovere Buone Pratiche di convivenza, di dialogo e di integrazione nella nostra società caratterizzata dalla multiculturalità e dalla compresenza di ben 106 Lingue Madri diverse.
Il Premio mira alla costruzione di “reti educative”, che stimolino e favoriscano la reciproca conoscenza e la coesione sociale per una governance del territorio e per un futuro di crescita per tutti i nostri giovani, siano essi cittadini italiani che “ nuovi cittadini italiani”. Nel corso di questi cinque anni, sono stati premiati enti pubblici e privati, istituti scolastici, persone singole, cooperative e gruppi, selezionati da una commissione multiculturale, multisettoriale e  interreligiosa.
Quest’anno al Premio Scalabrini si sono candidate, entro i tempi e secondo i requisiti previsti nel Bando, 27 realtà: scuole di ogni ordine e grado, compresa quella che opera all’interno del carcere di Vicenza; organizzazioni sportive, parrocchie, doposcuola, oratori, donne migranti, artiste e poetesse, onlus, associazioni di giovani, famiglie, istituzioni culturali. Ognuna di loro ha presentato un progetto (per esempio: una poesia, un racconto, una danza, un video, una canzone, un power point, un’attività, un coro polifonico, un’opera di pregio artistico come sculture o foto, una documentazione, addirittura ricette culinarie, ecc.), TRA CUI IL NOSTRO BELLISSIMO VIDEO “ALTE CALCIO PER L’INTEGRAZIONE”
Il Premio Scalabrini 2017 intende dare un riconoscimento ufficiale a quanti operano per la coesione sociale, l’integrazione e la cittadinanza inclusiva, mediante Buone Pratiche educative che, tra l’altro, valorizzino anche le LINGUE MADRI .
La Commissione Interculturale, Interreligiosa e Multisettoriale è stata composta dai seguenti operatori:
1)      Marina Grulovic, presidente. E’ anche Presidente Consiglio degli Stranieri del Comune di Vicenza
2)      Laura Pigato (Pastorale giovanile)
3)      Alessia Miotello (Laureanda)
4)      Kawtar Qraini, mediatrice culturale ( Palestina)
5)      Ashya Baldassari (Comunità religiosa islamica)
6)      Isa Nicola Benassi (Comunità religiosa islamica)
7)      Stojanovic Stefan( Serbia)
La Commissione valuta che tutte le proposte pervenute si inquadrino nello spirito di dialogo e di civile convivenza tra i popoli di cui è stato promotore il Beato Scalabrini. Tutte infatti esprimono i valori  fondanti della dignità di ogni persona, il senso di solidarietà e di cooperazione tra i popoli, ognuno con il proprio patrimonio culturale-linguistico.
TRA TUTTE QUESTE REALTA’ MOLTO IMPORTANTI, IL NOSTRO VIDEO HA SBALORDITO TUTTI, VINCENDO E RICEVENDO ANCHE I COMPLIMENTI DALL’ASSESSORE PROVINCIALE , PER LA BELLEZZA E LA POTENZA DEL MESSAGGIO ESPRESSO. 
Alla premiazione era presente una corposa rappresentanza dei nostri “attori giallorossi”, il regista Mario Morsoletto,  il responsabile del settore giovanile Andrea Fochesato e il Presidente Ivan Chiari
Vi riproponiamo il video che tante soddisfazioni ci sta dando e alcune foto scattate per l’occasione dal mitico fotografo societario Pietro Gervasio