PRESENTAZIONE CON SORPRESA

Presso il giardino della Cooperativa Piano Infinito di Via Madonnetta ad Alte Ceccato é stata presentata la nuova prima squadra. La presentazione é il primo passo ufficiale della stagione ed é sempre un momento carico di emozione perché é l’occasione in cui i giocatori riconfermati incontrano i nuovi arrivati, dove la società puo’ vedere i ragazzi che lotteranno in campo per difendere i colori giallorossi e dove i tifosi possono far sentire il loro apporto a tutto l’ambiente.

Il presidente Ivan Chiari ha aperto la serata ringraziando gli amici di Piano Infinito e illustrando ai presenti le molteplici attività della cooperativa con ragazzi e adulti disabili psico-fisici: circa 80 persone gestite su 3 centri diurni, appartamenti protetti e alloggi. Una realtà che anima anche una palestra e una fattoria didattica. La presentazione della prima squadra é stato un bel modo per far conoscere a chi viene da fuori Montecchio (ma non solo!!) questa fantastica cooperativa, operante dal 1993 sul territorio. Ma questo non é l’unico motivo per cui é stata scelta questa location.

Il presidente poi ha sottolineato  la volontà della società di riscattare la sfortunata stagione dello scorso anno, culminata con una retrocessione, puntando soprattutto sul concetto di gruppo come aspetto principale per il raggiungimento dell’obbiettivo Prima Categoria.  “Il nostro Cristiano Ronaldo deve essere il gruppo e non il singolo giocatore” questo ha dichiarato il presidente. Ha poi continuato spiegando che ora, come quando giocava in campo, la cosa che lo ha sempre entusiasmato é di essere parte di un gruppo positivo, con mentalità vincente e propositivo. Nei momenti difficili, che sicuramente ci saranno, la società Alte ha tutto lo staff e l’organizzazione per gestirli, senza creare attriti o situazioni spiacevoli all’interno del gruppo.

La parola é poi passata al Ds Moreno Bottoni che ha presentato tutta la rosa giocatore per giocatore. Ben 10 i volti nuovi a cominciare dal ritorno di bomber Bordonaro di ritorno da Gambellara, fino ad arrivare ai due nuovi portieri Lampugnani (dal Lonigo) e Pagliarulo (dal San Vito Ca’ Trenta, anche per lui si tratta di un ritorno “a casa”), i difensori Formentini (dal San Vitale), Carlotto (dal Real San Zeno) e Fantin (dal Sovizzo via Montecchio), i centrocampisti Tartini (dal San Lazzaro) ,Sfishta (dal Real San Zeno) e la punta Djukaric (dal Giovane Santo Stefano). Lo staff che seguirà la prima squadra composto da Mister Farinello, dal suo vice nonché preparatore atletico Patrizio Turcato e dal preparatore dei portieri Stefano Lovato. Il direttore sportivo presenta poi tutti i quadri dirigenziali e li ringrazia per avergli permesso di costruire una squadra competitiva.

Soddisfatto dei nuovi acquisti e di aver confermato l’ossatura della squadra dello scorso anno mister Farinello che esalta anche lui il concetto di gruppo unito come unico modo per raggiungere le vittorie  e non vede l’ora di cominciare questa sua nuova parentesi calcistica che tanto nuova non è considerato il suo passato proprio con l’Alte. Non fa molti giri di parole e dichiara chiaramente che é stato chiamato dalla società per provare a portare la squadra in prima categoria.

Presente alla serata anche l’Assessore allo Sport e Vicesindaco del Comune di Montecchio Maggiore, Gianluca Peripoli che elogia la società per la scelta della Cooperativa Piano Infinito come sede di presentazione della nuova squadra facendo un grosso in bocca al lupo ai ragazzi per il campionato.

C’è ancora però una sorpresa che il Presidente Ivan Chiari vuole svelare a tutti i partecipanti in vista della nuova stagione: la scelta di presentare la squadra nella Cooperativa “Piano Infinito” si ricollega ad un progetto, partito proprio dal responsabile della cooperativa Pino Strano  e che la società Alte Calcio ha accolto subito con grande gioia, cioé quello di voler mettere in piedi una squadra di calcio che si allenerà ad Alte formata da ragazzi disabili e abili. Il presidente sottolinea che, secondo lui, un compito fondamentale di realtà sportive dilettantistiche come quella di Alte, é quella di aprirsi verso il territorio cercando di guardare al sociale e proporre iniziative che mandino dei messaggi importanti a tutte le persone, non solo ai propri tesserati.

In questa bella video intervista di Sandro Scalabrin (SPORT MONTECCHIO) il riassunto della serata dalle parole del presidente Ivan Chiari

Presentazione Alte Calcio 2018-19

IL PRESIDENTE DELL'ALTE CALCIO IVAN CHIARI ALLA PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA: "VOGLIAMO RIPRENDERCI LA CATEGORIA CHE CI SPETTA."

Pubblicato da SportMONTECCHIO su Martedì 24 luglio 2018