Ritorno col botto

Dopo la tripletta al ritorno in campionato di Thomas Fedele contro il Creazzo, nella sfida vinta 1-3, abbiamo deciso intervistarlo e conoscerlo meglio.

Si ricomincia e subito al gol, qual è il tuo obbiettivo personale per questa stagione?

L’obbiettivo personale per questa stagione è di dare il meglio e soprattutto di mettere a disposizione del mister, e della squadra, la mia esperienza e determinazione. Ho avuto la fortuna di giocare in categorie importanti, con giocatori importanti, sia dal punto di vista calcistico, sia dal punto di vista umano, e tutto ciò che ho appreso lo sto mettendo a disposizione delle Alte; e l’obbiettivo in primis è si portare le Alte dove gli spetta. Personalmente a livello di goal, ho un numero preciso da raggiungere, voglio farne il più possibili. Per un attaccante sicuramente è importante andare in doppia cifra, e si son sempre andato vicino. La miglior stagione risale ai tempi della promozione con il Boca Ascesa, con cui ho collezionato 17 reti stagionali, quest’anno cercherò di andarci il più vicino possibile.

Dopo ogni gol vai verso la tribuna ad esultare, spiegaci la tua esultanza

Ogni goal che realizzo lo dedico alle mie figlie e a mia moglie, che sono in tribuna a sostenermi, per questo ogni volta che accade mi involo verso di loro e gli mando un bacio. La considero una gratificazione per tempo a cui sottraggo a loro per allenarmi e disputare le partite. Tengo molto alla famiglia e al suo valore, e tale valore lo si ritrova all interno delle Alte calcio. Ogni domenica, prima andare alla partita, chiedo sempre a miei figlie:”Oggi papà fa goal?”.Le risposte son sempre variopinte e divertenti ed esse sono ulteriore stimolo per scendere in campo e segnare.

Dopo un girone d’andata con parecchi infortuni sei pronto a rientrare, dove può arrivare le Alte ora?

Purtroppo il girone d’andata non ho potuto disputarlo come volevo, a causa di alcuni infortuni. Nonostante tutto son sempre riuscito a dare il massimo x la squadra, adesso sto bene ed il mio contributo alla squadra sarà maggiore.Come Alte ci stiamo giocando qualcosa di importante e siamo li vivi, anche ci serviranno ancora alcune partite per rientrare in forma completa, ma poi son sicuro che non sarà semplice superare le Alte.

,sebby.